martedì 16 aprile 2013

Tennis, scoliosi ed epicondilite

Sono del docente e ricercatore romano Rodolfo Lisi due interessanti pubblicazioni che riguardano il tennis e le sue peculiarità di sport asimmetrico.
Nel primo, Tennis e scoliosi. Stato dell’arte (Lombardo editore, 2007), Lisi offre una panoramica della produzione scientifica sul tema, con la speranza che nel futuro le indagini epidemiologiche siano condotte con maggiore rigore metodologico, poiché fino a questo momento le scienze mediche non hanno saputo affrontare l’argomento in modo coerente e incisivo.
Il libro è incentrato sugli studi effettuati da Lisi sulla correlazione  tra l’attività sportiva tennistica e la deformazione del rachide.
L’argomento affrontato dal prof. Lisi si basa su un’accurata disamina di tutti gli elementi derivanti dalla biomeccanica vertebrale e dalla storia naturale della scoliosi, con valutazione sul campo delle peculiarità dell’attività muscolare dei giovani soggetti in cura.
Occorrerà aspettare ancora qualche tempo per gustare il libro che riguarda il dilagante problema dell’epicondilite nei giocatori di tennis che è invece ancora in fase di ultimazione.

giovedì 4 aprile 2013

Le racchette dei campioni

I migliori giocatori del mondo utilizzano ognuno una racchetta differente, con caratteristiche e prestazioni del tutto personalizzate. Ecco come si trovano nei negozi e quali invece sono gli accorgimenti e le personalizzazioni usati dai grandi del tennis mondiale.

Novak Djokovic
Marca e modello: Head YouTek IG Speed MP 18x20
Ovale: 100”
Peso: 315 grammi
Lunghezza: 27”
Bilanciamento: 310 mm.
Profilo: 20 mm.
Personalizzazioni: mistero sulle abitudini di Nole, che si avvale dello stesso staff di incordatori di Roger Federer e Andy Murray. Il serbo utilizza la stessa incordatura ibrida di Federer, budello naturale e Luxilon Alu Rough (calibro 1,25 o 1,30). Anche la tensione è la stessa: 25/23.

Roger Federer
Marca e modello: Wilson pro Staff Blx Six.One 90
Ovale: 90”
Peso: 339 grammi
Lunghezza: 27”
Bilanciamento: 305 mm.
Profilo: 17 mm.
Personalizzazioni: il campione svizzero cambia racchetta a ogni cambio palle (ogni 9 game) e fa preparare un centinaio di telai all’anno che divide in blocchi da dieci, uno per ogni appuntamento importante. Le racchette sono reincordate ogni giorno. Durante i tornei dello Slam, come la maggior parte dei campioni, alterna dieci reincordature per il giorno della partita e cinque per il giorno di riposo e alleamento. Le sue racchette sono praticamente uguali a quelle di serie che possono acquistare tutti i giocatori nei negozi, o al massimo con una differenza ininfluente di 2-3 grammi. Tutte le racchette sono perfettamente identiche. Utilizza il manico n. 3. Come corde utilizza un ibrido: budello naturale Wilson per le verticali e sintetico monofilamento Luxilon Alu Rough. La tensione base è 25 kg per il budello e 23,5 per il Luxilon.

Rafael Nadal
Marca e modello: Babolat AeroPro Drive Gt
Ovale: 100”
Peso: 300 grammi
Lunghezza: 27”
Bilanciamento: 320 mm.
Profilo: 23-26-22 mm.
Personalizzazioni: racchetta leggerissima per il campione spagnolo che aggiunge del materiale al manico n. 3 per arrivare ad avere un peso di 318 grammi. Le corde usate sono monofilamento “Pro Hurricane Nadal”, calibro 1,35, simile al monofilamento Babolat Duralast. La tensione che utilizza Rafa è 25 kg. Anche se i telai sono assolutamente identici fra loro, Rafa ne sceglie sempre uno con cui dice di trovarsi meglio e utilizza prevalentemente quello. Dopo un’ora di gioco lo manda a reincordare e lo rivuole quanto prima.

Andy Murray
Marca e modello: Head YouTek IG Radical Pro
Ovale: 98”
Peso: 310 grammi
Lunghezza: 27”
Bilanciamento: 320 mm.
Profilo: 21.5 mm.
Personalizzazioni: il giocatore scozzese vuole la sua Head Radical con un aumento considerevole di peso in testa, ad arrivare a ben 357 grammi. Il bilanciamento è a 34 centimetri e il valore di inerzia risulta il più alto del circuito. Anche Andy utilizza un’incordatura ibrida: budello Babolat VS e Luxilon Alu Rough. Tensione: 28 kg circa.

Juan Martin Del Potro
Marca e modello: Wilson Six.One 95
Ovale: 95”
Peso: 332 grammi
Lunghezza: 27”
Bilanciamento: 305 mm.
Profilo: 21.6 mm.
Personalizzazioni: il gigante argentino maneggia una attrezzo che con le corde arriva a pesare 380 grammi circa. Il manico è n. 4. La corda è un monofilamento, il Luxilon Alu Power di 1,25 di calibro. La tensione è di ben 28 chilogrammi circa.