mercoledì 30 luglio 2014

Racchette da tennis: le misure dei manici

La prima regola per avere un’impugnatura corretta è che il manico della racchetta sia della misura giusta per la vostra mano. Le misure dei manici delle racchette sono in genere divise in cinque taglie: Europa L0 (4 anglosassone), normalmente usata a livello junior; Europa L1 (4 1/8 anglosassone), solitamente impugnata dalle donne (raramente) e dai tennisti junior (nelle racchette da adulti va ordinato espressamente perché è poco usato); Europa L2 (4 1/4 anglosassone), misura solitamente usata dalle donne e dai ragazzi; Europa L3 (4 3/8 anglosassone), è la misura più usata e adatta a un gran numero di giocatori, sia uomini, sia donne, sia ragazzi; Europa L4 (4 1/2 anglosassone), usate principalmente dagli uomini.
Al di là delle indicazioni, esistono dei metodi utili a comprendere se la misura del manico è adatta alla misura della mano:
- impugnare la racchetta con l’impugnatura di diritto e verificare lo spazio rimanente tra le estremità delle dita e il palmo della mano: questo spazio deve corrispondere al dito indice dell’altra mano.



- misurare la distanza tra la riga mediana del palmo e la parte finale del dito medio. I centimetri misurati corrispondono alla parte di circonferenza del manico che riuscirà a coprire la mano. Comparate i centimetri misurati con queste corrispondenze di manico: da 4 a 6 centimetri: manico 0; da 5 a 7 centimetri: manico 1; da 6 a 8 centimetri: manico 2; da 7 a 9 centimetri: manico 3; da 8 a 10 centimetri: manico 4; da 9 a 11 centimetri: manico 5.


Se siete a metà fra due misure è meglio scegliere la più piccola. Ridurre il manico della racchetta è quasi sempre impossibile e correte il rischio di doverne acquistare una nuova. Al contrario, per aumentare leggermente la misura del manico si può ricorrere a un grip supplementare.
Misure di manici non adatte possono causare problemi all’articolazione del gomito (epicondilite e epitrocleite), perché se il manico è troppo piccolo può causare problemi di instabilità del piatto corde e se è troppo grande si dovrà tenere troppo sotto sforzo la muscolatura del braccio per riuscire a mantenere salda la racchetta in mano.